Lavoro non bombe

eventi.pngadminMaan ha scritto:

In occasione della Festa della Repubblica, la Tavola della pace lancia una grande raccolta di firme per chiedere Lavoro, non bombe!

Flavio Lotti: Il Ministero della difesa organizza le parate ma pretende di farsi pagare i servizi di protezione civile.

Campagna Lavoro non Bombe
....

All'indomani delle polemiche sulla Parata militare del 2 giugno, Flavio Lotti, coordinatore nazionale della Tavola della pace commenta la decisione del Presidente della Repubblica e lancia una nuova campagna con lo slogan Lavoro, non bombe.

Rispettiamo la volontÓ del Presidente della Repubblica ma ci permettiamo di osservare che:
  1. se deve essere una parata sobria Ŕ necessario che i militari rivedano il programma e riducano le spese.
    I dati diffusi dal Ministero della Difesa si riferiscono alla Parata programmata prima del terremoto. Ora quel programma va rivisto altrimenti Ŕ solo l'ennesima presa in giro.
    C'Ŕ un modo concreto per farlo: lasciare in caserma tutti i carri armati e i mezzi militari; ridurre significativamente il numero dei militari che dovranno sfilare ai quali, peraltro, Ŕ stata negata anche la diaria (come a dire che quando si deve tagliare qualche spesa si comincia sempre dalle persone);
  2. nessuno sa quale sia il costo reale di questa Parata.
    Ufficialmente il Ministero della Difesa, che si Ŕ affrettato a dire che i soldi della Parata sono giÓ stati quasi tutti spesi, parla di una stima che va da 2,6 a 2,9 milioni di euro.
    PerchÚ si parla di stima e non di costo reale? L'anno scorso il Ministro La Russa rispondendo ad una interrogazione parlamentare aveva indicato un costo di 3 milioni di euro. In realtÓ la spesa nel 2011 Ŕ stata di ben 4,398 milioni.
    Quale sarÓ il costo finale di quest'anno? PerchÚ il Parlamento non chiede il rendiconto dettagliato delle spese?
  3. pochi sanno che il tema della Parata 2012 Ŕ "Le Forze Armate, al servizio del Paese".
    Ma se le Forze Armate sono al servizio del Paese perchÚ pretendono di farsi pagare ogni servizio di protezione civile? E' giÓ successo all'inizio dell'anno per l'emergenza neve quando l'esercito chiamato dai sindaci a collaborare ha risposto: "se volete il nostro aiuto dovete pagare".
    Questa assurda pretesa rischia di diventare la regola se verrÓ approvato il disegno di legge delega per la revisione dello strumento militare presentato in Parlamento dal ministro della Difesa Giampaolo Di Paola.
    La norma Ŕ contenuta nell'articolo 4.
    A che ci serve spendere pi¨ di 23 miliardi di euro per mantenere in vita un apparato elefantiaco di 190.000 uomini che quando devono portare soccorso alla popolazione pretendono di essere pagati?
Non serve invocare le ragioni nobili della pace per riconoscere che c'Ŕ bisogno di cambiare rotta.
Ieri il terremoto ci ha dato un altro terribile scossone. E' tempo di rivedere il modo in cui spendiamo i nostri soldi. Non c'Ŕ solo la parata militare. Il problema Ŕ pi¨ vasto. E' un problema politico, culturale, economico e militare che non potrÓ essere risolto senza una vasta mobilitazione dei cittadini.


Per questo la Tavola della pace lancia un appello intitolato "Lavoro non bombe"
Quello che vogliamo Ŕ il lavoro, non le bombe.
Il lavoro ci da la vita, le bombe ce la tolgono.
Il lavoro crea sicurezza, le bombe la distruggono.
Vogliamo che i nostri soldi siano spesi per creare dignitÓ e lavoro, non per comprare altre bombe.
Senza lavoro non c'Ŕ pace nÚ giustizia.
Milioni di persone in Italia non hanno un lavoro dignitoso.
Milioni di persone nel mondo vivono nella miseria sotto l'incubo delle bombe.
Bisogna cambiare strada. Tagliare le spese militari per liberare risorse, investire sui giovani, sul lavoro e lo stato sociale.
Questo chiediamo alla politica e alle istituzioni. Per ritrovare un po' di pace, per uscire dalla crisi insieme, pi¨ liberi ed eguali.


Tutti i cittadini sono invitati a firmare la petizione sul sito www.perlapace.it.

Mentre la crisi economica e finanziaria continua a colpire i giovani e a mettere in ginocchio tantissime famiglie, l'Italia continua a spendere decine di miliardi di euro per comprare armi, fare la guerra in Afghanistan e mantenere in vita un faraonico apparato militare.
Anche quest'anno saranno pi¨ di 23 miliardi di euro. Nonostante la forte pressione suscitata dalla mobilitazione contro l'acquisto dei cacciabombardieri F35, il ministro della Difesa Giampaolo Di Paola ha presentato in Parlamento un pericoloso disegno di legge delega per la revisione delle Forze armate che comporta un chiaro aumento della spesa pubblica e della spesa militare.
Conferma l'acquisto di 90 cacciabombardieri F35 (10 miliardi per l'acquisto e 30-40 miliardi per la loro gestione e manutenzione) e disegna una riforma che costerÓ centinaia di miliardi di euro.
Contro questa assurda pretesa Ŕ necessario che i cittadini, tanti cittadini, riprendano la parola e dicano chiaro e forte:
Quello che vogliamo Ŕ il lavoro, non le bombe!

Flavio Lotti, coordinatore nazionale della Tavola della pace
Perugia, 30 maggio 2012


Pubblicato Venerdi 01 Giugno 2012 - 07:39 (letto 2240 volte)
Comment Commenti? Print Stampa



Le ultime notizie relative a questo argomento

Read All'Ambrosianeum - Donne in dialogo per la pace - Chiesadimilano.it (01/02/2020 - 07:40) letto 524 volte
Read Giornata del dialogo cristiano-islamico. Cei: dal sospetto alla fiducia - Giada Aquilino (28/10/2019 - 17:49) letto 731 volte
Read Sudan: leader religiosi africani condannano la repressione militare - Nigrizia.it (20/06/2019 - 06:45) letto 1073 volte
Read S. Francesco e il Sultano a Vicenza A 800 anni dallo storico incontro, dialoghiamo tra cristiani e musulmani (19/05/2019 - 07:22) letto 1146 volte
Read Maria unisce musulmani e cristiani nel mese sacro di Ramadan - COREIS (12/05/2019 - 07:10) letto 1066 volte
Read Dalle religioni un ┬źargine┬╗ alla violenza contro le donne - Laura Caffagnini (17/03/2019 - 07:18) letto 1291 volte
Read Ospite ebreo toglie crocefisso da sala della Chiesa - Redazione Gloria.tv (18/01/2019 - 06:52) letto 1371 volte
Read Prove di dialogo interreligioso fra cristiani e musulmani - Cinzia Toller (11/12/2018 - 06:53) letto 1442 volte
Read Oltre 60 giovani cristiani, ebrei, musulmani e buddisti in dialogo per un citt├á pi├╣ umana e solidale - Redazione Santegidio (12/10/2018 - 07:32) letto 1498 volte
Read Perch├ę sempre pi├╣ musulmani vanno al Meeting di Rimini? - Wael Farouq (27/08/2018 - 06:40) letto 1791 volte
Read "Women of Faith for Peace": la via della pace ├Ę donna - M. Chiara Biagioni (19/04/2018 - 06:33) letto 1838 volte
Read Il rabbino di Parigi e l'incontro col re del Marocco - Karima Mwal (27/03/2018 - 06:58) letto 1810 volte
Read Bologna capitale delle religioni - Angiola Codacci Pisanelli (12/03/2018 - 06:48) letto 1798 volte
Read Donne islamiche, immigrazione, democrazia in Medio Oriente: i convegni di Averro├Ę - Redazione Eco Vientino (08/03/2018 - 07:10) letto 1924 volte
Read Auschwitz, il Viaggio della memoria che ha unito rabbino, imam, vescovo e sindaco - Caterina Giusberti (25/02/2018 - 07:16) letto 1874 volte
Read A Vienna l'ONU e i leader religiosi contro i crimini d'odio - Comunicato Co.re.is (17/02/2018 - 18:26) letto 1744 volte
Read Da Abu Dhabi a Washington per Marrakesh: i musulmani si alleano con ebrei e cristiani - Coreis.it (09/02/2018 - 06:36) letto 1834 volte
Read "Economia ed etica del commercio nell'Islam" all'Istituto Rezzara (05/02/2018 - 06:46) letto 2057 volte
Read Ad al-Azhar conferenza su Gerusalemme, il Papa: "Urgente il dialogo tra israeliani e palestinesi" - Salvatore Cernuzio (22/01/2018 - 06:41) letto 1765 volte
Read Settimana di preghiera per l'unit├á dei cristiani, cos'├Ę e quando nasce - Famiglia Cristiana (20/01/2018 - 06:34) letto 2016 volte
Read ISCOM e Dialogo Interreligioso. Perch├Ę ├Ę rilevante conoscere le tradizioni religiose? - Redazione Iscom.info (14/01/2018 - 06:30) letto 1689 volte
Read L'attacco terroristico alla moschea Sufi di Bir al-Abed - Comunicato stampa dl MJLC (30/11/2017 - 07:10) letto 1976 volte
Read Il Papa in Myanmar: sfide e speranze - Cardinale Charles Maung Bo (28/11/2017 - 06:50) letto 1902 volte
Read Al Sermig "Islam contro islamismo" - Redazione La Stampa.it (18/11/2017 - 16:27) letto 4028 volte
Read Quarto Forum Cattolico-Musulmano: "Che cosa significa essere umani?" - Veronica Giacometti (12/11/2017 - 06:37) letto 2049 volte
Read Islam-Cristianesimo. Il grande imam di Al-Azhar: non c'├Ę alternativa al dialogo - Gianni Cardinale (11/11/2017 - 16:12) letto 2215 volte
Read Il grande imam di al-Azhar incontra per la terza volta il Papa - Iacopo Scaramuzzi (09/11/2017 - 06:31) letto 1822 volte
Read Egitto-Italia: grande imam di Al Azhar atteso oggi a Roma - Agenzia Nova (08/11/2017 - 06:50) letto 2074 volte
Read "Conoscersi ci libera dai fantasmi e dalle paure". Musulmani e cristiani insieme a Belluno - Roberto Catalano (01/11/2017 - 06:17) letto 2020 volte
Read La violenza nei testi sacri: le religioni tra guerra e pace - Alessandra Vitullo (01/11/2017 - 06:15) letto 1861 volte
Read Nei bambini il futuro dell'Islam liberale - Redazione Torinospiritualita.org (19/09/2017 - 06:50) letto 2245 volte
Read Il ruolo delle donne nel dialogo interculturale e interreligioso - Comitato promotore nazionale della giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico (18/09/2017 - 06:59) letto 1936 volte
Read "Strade di Pace" - Incontro internazionale di preghiera per la pace - Comunit├á di Sant'Egidio (11/09/2017 - 07:15) letto 1864 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
eventi.png