I ponti di Alex Langer verso il prossimo - Loris Capovilla


sconosciuto ha scritto:

Con animo commosso sono anch’io a condividere la memoria dei vent’anni dalla morte di Alex Langer, uomo vissuto a servizio non solo del suo Alto Adige, ma dell’Italia, dell’Europa, del mondo.
Sì, Alex Langer è stato un eccezionale apostolo di verità e di giustizia, di libertà e di amore.
L’ho conosciuto, l’ho apprezzato e talora mi pare ancora di sentire la sua voce al telefono, che mi invita ad andare con lui ed altri seminatori di pace a Sarajevo, in momenti ardui, difficili e contrastati.
Sì, Alex è stato un uomo vissuto nel servizio: agli altri e in piedi.
Permettetemi un piccolo ricordo personale che associo al ricordo di Langer, uomo in piedi...

leggi tutto: www.avvenire.it



Articolo tratto da: Maan-Insieme - http://www.maaninsieme.altervista.org/
URL di riferimento: http://www.maaninsieme.altervista.org/index.php?mod=read&id=1434690351