Tra i pachistani di Brescia: "Qui chi parla rischia la vita" - Brunella Giovara


sconosciuto ha scritto:

"Chiamami Noreen".
Allora, Noreen. Un attimo fa è scappata via, questa giovane mamma che ha appena ritirato i tre figli alla scuola Volta, quartiere Fiumicello, enclave pachistana, tutti zitti sulla ragazza che lavorava alla scuola guida qui dietro, traduceva pratiche e documenti a tutti, oggi nessuno la conosce più.
"Sana Cheema? Mai vista".
Ma poi la donna torna indietro, libera i bambini sulle giostrine e solo così parla...

https://rep.repubblica.it



Articolo tratto da: Maan-Insieme - http://www.maaninsieme.altervista.org/
URL di riferimento: http://www.maaninsieme.altervista.org/index.php?mod=read&id=1526100442