Nella Guinea Bissau dove cristiani e musulmani lavorano uniti - Cristina Uguccioni

Argomento: societacostumesconosciuto ha scritto:

Tredici donne, dai 42 agli 85 anni, provenienti da cinque Paesi.
Tredici donne che da anni si stanno spendendo per portare il Vangelo, edificare un futuro buono per le giovani generazioni, sostenere la vita di donne e bambini, incoraggiare legami sereni tra i fedeli di diversa religione.
Sono le missionarie della Consolata che operano in tre località della Guinea Bissau, il 46% dei quali è di fede islamica, il 15% di fede cristiana, mentre il rimanente è seguace della religione tradizionale...
Pubblicato Mercoledi 15 Agosto 2018 - 06:37 (letto 0 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Cristiani e musulmani insieme: l'esempio del Senegal - Marco Calvarese

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

Viaggio in Senegal, dove cristiani e musulmani vivono pacificamente assieme collaborando anche per fermare il fenomeno dell'emigrazione.
Un esempio che anche Papa Giovanni Paolo II nel suo viaggio del 1992 in questa parte d'Africa ha voluto evidenziare come un esempio, ricordando come sia fattiva la partecipazione tra guide religiose, nella scuola e anche nella realizzazione di chiese, moschee e cimiteri come quello sull'isola di Fadiouth, dove le croci cristiane si alternano alle mezzelune islamiche...
Pubblicato Mercoledi 15 Agosto 2018 - 06:35 (letto 1 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

La mia guerra è più santa della tua - Farhad Khosrokhavar

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

Gli anni '70 hanno visto la rinascita dell'Islam radicale, soprattutto in seguito al fallimento delle esperienze nazionaliste laiche in Egitto e Iran.
Il ritorno dell'Islam nella sua versione militante ha avuto luogo un po' ovunque sotto l'influenza di intellettuali musulmani che si rifacevano ai Fratelli Musulmani, come Sayyid Qutb e il pakistano Mawdùdì.
In Iran si è sviluppato uno sciismo rivoluzionario, in particolare sotto l'egida di Ali Shariati, e in Egitto una nuova generazione di intellettuali e ideologi islamisti, per i quali «l'Islam è la soluzione», ha dato vita a movimenti quali al-takfìr wa l-hijra...
Pubblicato Martedi 14 Agosto 2018 - 06:56 (letto 1 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Lahore, Giornata nazionale delle minoranze: "Promesse e assicurazioni" non bastano - Shafique Khokhar

Argomento: societacostumesconosciuto ha scritto:

Le minoranze e il rispetto dei loro diritti chiedono che si vada oltre le "promesse e le assicurazioni".
È il tema della convention per i diritti delle minoranze che si è tenuta ieri a Lahore, in occasione della Giornata delle minoranze che si celebra oggi.
L'evento, intitolato "Diritti delle Minoranze: Superando le promesse e le assicurazioni", è stato organizzato dal Centre for Social Justice in collaborazione con la Commissione nazionale di Giustizia e Pace e la Cecil & Iris Chaudhry Foundation (Cicf)...
Pubblicato Martedi 14 Agosto 2018 - 06:52 (letto 2 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Papa: Per la porta della debolezza entra la salvezza di Dio - Asianews.it

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

All'udienza generale, papa Francesco prosegue nella catechesi sull'idolatria:
"La natura umana, per sfuggire alla precarietà, cerca una religione 'fai-da-te'.
Il vitello d'oro è simbolo di ricchezza... successo, potere e denaro... le tentazioni di sempre. La nostra guarigione viene da Colui che si è fatto povero, che ha accolto il fallimento.
In Cristo la nostra fragilità non è più una maledizione, ma luogo di incontro con il Padre".
Il ricordo di santa Teresa Benedetta della Croce, Edith Stein, patrona d'Europa...
Pubblicato Venerdi 10 Agosto 2018 - 07:43 (letto 2 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Cristiani della Piana di Ninive, il futuro dopo l'Isis - Asianews.it

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

Ieri la comunità ha ricordato con una solenne cerimonia il quarto anniversario dall'ascesa dello Stato islamico, poi sconfitto.
Don Paolo: i cristiani lavorano per "idee e progetti nuovi" di sviluppo. Oltre il 50% delle case sono state ricostruire, allo studio pozzi, giardini e parchi giochi.
Il ritorno dei cristiani e il loro numero "determinanti" per il futuro...
Pubblicato Venerdi 10 Agosto 2018 - 07:37 (letto 2 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Tragedia a Bologna, Ucoii: "Preghiamo per le vittime"

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

È con grande tristezza e dolore che l'UCOII - l'Unione delle Comunità Islamiche d'Italia si stringe alla città di Bologna, ai suoi cittadini e alle sue istituzioni dopo il grave incidente che ha violentemente scosso tutta la comunità locale e nazionale ieri 6 agosto 2018...
Pubblicato Giovedi 09 Agosto 2018 - 07:06 (letto 3 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Le Chiese Orientali puntano il dito contro l'Occidente, nel segno di Putin - Riccardo Cristiano

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

I patriarchi cattolici dell'Oriente si esprimono con parole importanti sui poveri, gli obiettivi sociali del buon governo.
I problemi più urgenti del mondo arabo sono sterminio, uso di armi chimiche, pulizia etnico-confessionale, bombardamenti di ospedali, scuole, assedio per anni di intere città, detenzioni di massa, tortura sistematica di prigionieri, stupri di massa, privatizzazione degli Stati a favore di ristrette élite, espropri...
Pubblicato Giovedi 09 Agosto 2018 - 07:03 (letto 3 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Egitto: ministro Moavero incontra Grande Imam di al-Azhar - Ansa.it

Argomento: incontrisconosciuto ha scritto:

Il titolare della Farnesina ha definito Al Azhar "il più grande simbolo del mondo islamico. Gli sforzi del Grand Imam di Al Azhar rappresentano un modello di azione umanitaria in tutto il mondo, non solo per i musulmani, per introdurre i giovani al dialogo e al rispetto dell'altro, oltre a costruire ponti di dialogo e apertura alle religioni e alle culture del mondo"...
Pubblicato Giovedi 09 Agosto 2018 - 06:59 (letto 3 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Legge sulla blasfemia in Pakistan: ucciso un altro studente innocente - Shafique Khokhar

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

Accusato di blasfemia, Quatab Rind è stato ucciso da altri studenti del college.
Gli hanno spezzato le gambe e le braccia, poi lo hanno gettato dal terzo piano di un palazzo.
Si sospetta che la polizia copra gli assassini.
Gli attivisti per i diritti umani: "Un altro giovane studente di talento è stato ucciso, con la scusa della legge sulla blasfemia, per regolare affari personali. Questo dimostra quanto sia pericoloso vivere in Pakistan dove chiunque può uccidere un altro ragazzo per motivi privati"...
Pubblicato Martedi 07 Agosto 2018 - 06:47 (letto 14 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

La musica nell'Islam - "Occhialì - Rivista sul Mediterraneo islamico" (N.4)

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

L'uso della musica nell'Islam è stato oggetto di dibattito.
Studi basati sul Corano e sulla tradizione degli ahadìth portarono, grosso modo, a due posizioni parzialmente contrapposte: i rigoristi che criticarono il potenziale blasfemo della musica, in particolare qualora suonata con certi strumenti e secondo determinate modalità; dall'altra, maestri spirituali che descrissero la benefica capacità della musica di facilitare l'unione mistica (fanà') con Dio e il raggiungimento della verità divina...
Pubblicato Giovedi 02 Agosto 2018 - 09:58 (letto 4 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

L'Islam e il 'reincantamento' del mondo occidentale - Giacomo Maria Arrigo

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

La cosa singolare, segno di un evidente corto-circuito mentale, è che quei cristiani omologati al pensiero laico e liberale dimostrano di non condividere l'attuale islamofobia, mentre quelli che più proclamano la loro appartenenza alla tradizione sono i più accaniti nella loro crociata contro "l'invasione islamica".
Per costoro, se davvero si volessero opporre alla generale secolarizzazione dell'Occidente, l'Islam dovrebbe essere un prezioso alleato, e non l'avversario da distruggere...
Pubblicato Giovedi 02 Agosto 2018 - 09:54 (letto 15 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Dibattito. Io, musulmana, difendo il crocifisso ma dico: non strumentalizzatelo - Asmae Dachan

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

La recente proposta della Lega di esporre obbligatoriamente il crocifisso nelle scuole, negli uffici pubblici e nei porti ha suscitato, come si sa, polemiche.
In questa circostanza il dibattito non si incentra, però, sulla laicità e sull'opportunità o meno di usare simboli religiosi, ma su un uso degli stessi che appare strumentale e politicizzato.
Il crocifisso sembra chiamato in causa come un segno di demarcazione, uno spartiacque tra 'noi' e 'voi' che sembra forzare la mano e definire 'i buoni' e 'i cattivi'...
Pubblicato Mercoledi 01 Agosto 2018 - 06:35 (letto 4 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Una maratona per l'unità religiosa e sociale dell'Indonesia - Matthias Hariyadi

Argomento: societacostumesconosciuto ha scritto:

Si è tenuta domenica la Run4U.
In migliaia hanno partecipato alla manifestazione organizzata dai gruppi cattolici dell'arcidiocesi di Jakarta.
I proventi dell'evento serviranno a ristrutturare alcune chiese e a sostenere le attività dei cattolici nel Paese...
Pubblicato Mercoledi 01 Agosto 2018 - 06:34 (letto 16 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Tre nature e una pluralità di culture - Mohammad Ali Amir Moezzi

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

L'Islam non è un monolite, ma nel corso della sua espansione geografica e del suo sviluppo storico ha influenzato ed è stato influenzato, ha adattato ed è stato adattato...
Pubblicato Martedi 31 Luglio 2018 - 07:10 (letto 4 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

La faccia legale dell'islam radicale - Emanuele Giordana

Argomento: societacostumesconosciuto ha scritto:

Khadim Hussain Rizvi ed è un teologo predicatore punjabi che ha fondato nel 2017 il Tehreek Labbaik Pakistan, un partito islamista tutt'altro che moderato.
Imarn Khan, l'uomo che ha vinto le elezioni in Pakistan, dovrà fare i conti anche con lui perché a Karachi, il suo partito ha ricevuto 321mila voti, non sufficienti a guadagnare uno scranno ma non certo pochi...
Pubblicato Lunedi 30 Luglio 2018 - 06:56 (letto 7 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

L'Islam liberale dei Layene, in Senegal. Un modello che rifiuta il fondamentalismo - Chiara Sgreccia e A. Cinque

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

La rivista Africa approfondisce una realtà che in Senegal è un modello di collaborazione attiva a spontanea tra culture e religioni diverse.
I discepoli dei Layene considerano solidarietà, tolleranza e uguaglianza tre principi irrinunciabili.
Forte presenza anche in Italia...
Pubblicato Lunedi 30 Luglio 2018 - 06:54 (letto 24 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Jihadisti e migrazioni, due problemi collegati ma distinti - Alex Thurston

Argomento: societacostumesconosciuto ha scritto:

La Nigeria è il Paese africano da cui provengono più migranti verso l'Italia.
Alcuni sono alla ricerca di rimesse economiche, altri scappano dai gruppi jihadisti.
Nel febbraio 2019 in Nigeria si terranno le elezioni presidenziali. Come per l'altra campagna elettorale, a tenere banco sarà anche quest'anno il gruppo jihadista Boko Haram, sebbene la sua forza non sia neppure lontanamente paragonabile a qualche anno fa, quando controllava diverse zone di ben tre stati nel nord-est del Paese...
Pubblicato Sabato 28 Luglio 2018 - 07:00 (letto 29 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Il genocidio dimenticato dei cristiani siriaci - Paolo Maggiolini

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

L'abusato binomio maggioranza-minoranza non basta a comprendere la drammatica situazione del Cristianesimo oggi in Medioriente.
Occorre risalire alla svolta avvenuta tra XIX e XX secolo: la griglia nazionalista europea investe l'ordine ottomano e apre la strada a nuovi movimenti politici.
I tragici eventi in corso in Iraq e Siria affondano le loro radici, tra le altre cose, anche nel modo in cui i confini socio-politici del Medio Oriente sono stati ridefiniti nel corso del XX secolo...
Pubblicato Venerdi 27 Luglio 2018 - 07:05 (letto 26 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Lezioni di pace. Il Corano, l'islam e il terrorismo spiegati ai miei allievi - Hafez Haidar

Argomento: libriconsigliatisconosciuto ha scritto:

«Il terrorismo è il morbo dell'umanità, è l'arma letale di coloro che seminano l'odio, la violenza, l'atrocità, l'orrore nei cuori dei deboli, degli inermi... Abbracciamo i libri e le matite al posto delle armi, gettiamo le armi e la paura nel pozzo del nulla».
Dal candidato al Premio Nobel per la pace 2017.
È un costruttore di ponti, Hafez Haidar. Per lui la cultura è «mezzo salvifico che racchiude la bellezza, la saggezza, l'amore sconfinato»...
Pubblicato Giovedi 26 Luglio 2018 - 06:32 (letto 9 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

India, le 'vacche sacre' valgono più della vita di un uomo: linciato un musulmano - Redazione Asianews

Argomento: societacostumesconosciuto ha scritto:

Un uomo del Rajasthan è morto dopo essere stato linciato da un gruppo di 'protettori delle vacche'.
Trasportava una mucca da latte appena acquistata.
I poliziotti sono accusati di aver ritardato i soccorsi perché stavano finendo di bere il thé.
Diversi Stati indiani impongono il divieto della macellazione dei bovini...
Pubblicato Giovedi 26 Luglio 2018 - 06:30 (letto 18 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Il terrorismo nel mondo attraverso i dati - Fabrizio Ciocca

Argomento: societacostumesconosciuto ha scritto:

Parigi, Beirut, New York, Istanbul, Bruxelles, Karachi, Londra, Damasco, Madrid, Manchester, Kabul, Barcellona, Orlando, Oslo, Mogadiscio, Berlino, Nizza, Baghdad, Stoccolma, Bir al Abed, Marsiglia.
Sono alcune delle città colpite dal terrorismo ultimamente.
Il terrorismo esercita una presa emotiva molto forte che può rendere poco lucida la nostra analisi. Per questo ci vengono in soccorso i dati, che ci offrono utili spunti e strumenti di riflessione per analizzarlo dal punto di vista storico e geografico...
Pubblicato Mercoledi 25 Luglio 2018 - 06:30 (letto 12 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Marocco: quando il soft power passa per gli imam - Viola Siepelunga

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

Tutto è iniziato dopo gli attacchi terroristici di Casablanca del 16 maggio 2003, i più letali nella storia del Marocco.
Il secondo campanello d'allarme è invece arrivato da Madrid, quando, nel 2004, 15 marocchini sono stati coinvolti nell'attentato alla metropolitana.
La casa reale ha quindi capito che era giunta l'ora di mettere mano a una riforma dell'Islam, per epurarlo dall'influenza esterna - in primis da quella wahabita proveniente dall'Arabia Saudita - e riportarlo alle sue origini...
Pubblicato Mercoledi 25 Luglio 2018 - 06:29 (letto 27 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Mohammed al-Ghazali. Le donne al tempo del Profeta - Marisa Iannucci

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

Mohammed al-Ghazali (1917-1996) ha scritto molto sulle donne nell'Islam.
Sono numerose le sue conferenze dedicate a questo tema.
A breve sarà pubblicato un libro sul suo pensiero in proposito, e sulla sua ferma condanna al maschilismo che domina la mentalità in molti paesi a maggioranza musulmana.
In particolare nel suo libro "La donna tra le tradizioni stagnanti e la modernità di importazione", lo studioso affonda il coltello nella piaga...
Pubblicato Martedi 24 Luglio 2018 - 06:28 (letto 19 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Dove c'era solo cemento, ora c'è un giardino - Daniela Grill e Sara Tourn

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

«L'idea era creare uno spazio condiviso, dove organizzare momenti di incontro, ma eravamo tutti poco esperti e per un paio di mesi ci siamo dedicati a conoscere e visitare le realtà già presenti nella città: abbiamo toccato con mano che a Milano (ma anche in altre città italiane) esistono innumerevoli orti condivisi, di ospedali, università, associazioni.
Queste realtà sono legate da una rete molto forte attraverso Internet, e questo ci ha permesso tra l'altro di scoprire che proprio dietro l'angolo della nostra chiesa c'era da moltissimi anni un orto di quartiere»...
Pubblicato Martedi 24 Luglio 2018 - 06:26 (letto 11 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Come si islamizza il radicalismo? il libro di Maajid Nawaz - Redazione Reset.it

Argomento: libriconsigliatisconosciuto ha scritto:

"il libro di Nawaz ha il valore di un muro portante, almeno per la sua prima parte, perché ci porta dritti filati nel cuore della pentola dove bolle questo odio che potremmo capire come neo-nichilista, dove cresce cioè l'islamizzazione del radicalismo, dove si elabora la teoria dello scontro di civiltà.
Questa pentola sono le strade di una delle nostre metropoli afflitte dal fallito modello multiculturale, Londra, città dell'insuccesso per antonomasia e città del racconto..."
...
Pubblicato Lunedi 23 Luglio 2018 - 06:41 (letto 29 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Perché la bandiera dello Stato Islamico è nera - Chiara Pellegrino

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

Era il gennaio del 2007 quando al-Fajr, l'ente di comunicazione di al-Qaida, diffuse per la prima volta l'immagine della bandiera dell'allora Stato Islamico in Iraq.
All'inizio il fatto non destò particolare sorpresa perché le bandiere nere sono da sempre legate alla storia islamica.
Secondo gli storici musulmani, il Profeta e i suoi primi successori, i Califfi ben guidati, compirono le loro conquiste all'insegna della bandiera nera, mentre gli abbasidi fecero degli stendardi neri l'emblema della loro dinastia...
Pubblicato Lunedi 23 Luglio 2018 - 06:39 (letto 8 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Cardinale Marx: "Non si può essere nazionalisti e cattolici" - Bernd Hagenkord

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

Il diavolo è un populista e come i populisti prima spaventa, poi porta alla diffidenza e all'odio.
Il cardinale Reinhard Marx, presidente della Conferenza episcopale tedesca, sottolinea che il nazionalismo non è un'opzione per i cristiani: "L'uomo è per sua natura solidale e disponibile. Ma è vulnerabile quando la paura offusca i suoi sensi".
Per il porporato si afferma un radicalismo crescente, prima di tutto nella lingua: "Questo fa sì che i profughi appaiano come una minaccia, che dobbiamo scongiurare, alla nostra prosperità"...
Pubblicato Domenica 22 Luglio 2018 - 07:35 (letto 10 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Faisalabad, attaccata una chiesa cattolica: quattro arresti - Shafique Khokhar

Argomento: societacostumesconosciuto ha scritto:

Un gruppo armato ha fatto irruzione nel luogo di culto del distretto di Harsa Kot Thesil Samundri.
I circa 20 fedeli, riuniti in preghiera, sono stati picchiati, vandalizzando gli oggetti sacri.
La polizia interviene, evitando il peggio.
Giustizia e Pace: "Clima sempre più teso per l'arrivo delle elezioni, lo Stato tuteli le minoranze"...
Pubblicato Domenica 22 Luglio 2018 - 07:33 (letto 17 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Yassine Lafram, il volto giovane dell'Islam in Italia. "Insieme costruiamo una società migliore" - M. Chiara Biagioni

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

Un appello ai cattolici e ai musulmani italiani: "Vorrei dire loro di superare preconcetti e distanze. Tutti li abbiamo maturati in questi anni dentro di noi. Ma oggi abbiamo un compito importante ed è un compito che le nostre comunità condividono: rendere la società italiana migliore di quella che è".
Parla al Sir Yassine Lafram, 32 anni, eletto nei giorni scorsi nuovo presidente dell'Unione delle comunità e organizzazioni islamiche italiane (Ucoii).
Tra le priorità del nuovo direttivo: la mappatura dei luoghi di culto, la lotta alla radicalizzazione nelle carceri, l'educazione e la formazione dei giovani...
Pubblicato Venerdi 20 Luglio 2018 - 06:42 (letto 31 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

L'Imam di Catania: «Altro che minacce, la comunità è parte integrante della città» - Francesco Raciti

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

Kheit Ab­delhafid, presidente delle comunità islamiche di Sicilia:
"Non cre­do che un sin­go­lo ar­ti­co­lo pos­sa oscu­ra­re ciò che ab­bia­mo fat­to a Ca­ta­nia. Non sono solo pa­ro­le, noi ci cre­dia­mo fer­ma­men­te e rap­pre­sen­tia­mo un esem­pio vir­tuo­so".
Mi­gran­ti, la mi­nac­cia del­l’i­mam: 'Ci sa­ran­no del­le con­se­guen­ze' ti­to­la­va qual­che gior­no fa Il Gior­na­le at­tac­can­do pro­prio Ab­de­lha­fid. Un ti­to­lo con­fe­zio­na­to ad arte ma nul­la di più...
Pubblicato Giovedi 19 Luglio 2018 - 06:50 (letto 21 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Tra Salvini, il Papa e Pogba, l'islam italiano cambia pelle: ecco cosa faranno per sentirsi più vicini a noi - Redazione Diariodelweb

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

Il "ricambio generazionale" che rivendicano è evidente sin dall'accento: il nuovo presidente dell'Unione delle comunità e organizzazioni islamiche italiane (Ucoii), il trentaduenne Yassine Lafram, parla con inflessione bolognese, il segretario generale Yassine Baradai e la vicepresidente Nadia Bouzekri, rispettivamente 32 e 25 anni, hanno un accento lombardo.
Chi è nato in Italia, chi ci è arrivato da piccolo, fede e cittadinanza sono inseparabilmente mescolate nella loro identità...
Pubblicato Giovedi 19 Luglio 2018 - 06:35 (letto 15 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Sotto quel velo la ribellione è giovane - Elena Basso

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

«Entro i prossimi 5 anni in Iran ci sarà una rivoluzione, nata dentro le case di tutti noi, tra la gente comune» dice con veemenza Rahim.
Ventinove anni, di professione grafico, è nato in una piccola cittadina nel sud del Paese.
Ha studiato a Londra e ha lavorato per molti anni a Berlino, per poi tornare dalla sua famiglia in Iran.
«Dopo tanto tempo all'estero non è stato facile riadattarsi: qui tutto è vietato - continua -. Fatico a riconoscere nell'Iran di oggi il mio Paese»...
Pubblicato Lunedi 16 Luglio 2018 - 06:46 (letto 12 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa
Vai alla pagina successiva »